Tumore al polmone: valutazione geriatrica multidimensionale
Paziente Anziana con Carcinoma Mammario
Controversies in Genitourinary Tumors

Pembrolizumab ( Keytruda ) ha esteso la sopravvivenza libera da progressione e la sopravvivenza globale rispetto alla chemioterapia nel trattamento di prima linea dei pazienti con carcinoma polmonare ...


L’immunoterapia con un batterio vivo in combinazione con la chemioterapia ha dimostrato oltre il 90% di controllo della malattia e un tasso di risposta del 59% nei pazienti con mesotelioma pleurico ma ...


Lo studio CheckMate-025 ha valutato l’efficacia di Nivolumab ( Opdivo ), un inibitore del checkpoint immunitario, rispetto a Everolimus ( Afinitor ) nel carcinoma avanzato a cellule renali, in pazient ...


Uno studio clinico di fase 1 di grandi dimensioni ha mostrato che i pazienti con melanoma avanzato trattati con un inibitore del checkpoint immunitario PD-1, Pembrolizumab ( Keytruda ) vivono più a lu ...


L'FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso l'approvazione accelerata ad Atezolizumab per il trattamento del carcinoma uroteliale localmente avanzato o metastatico. Atezolizumab ( Tecentriq ...


I risultati preliminari di uno studio di fase 2 hanno mostrato che il blocco di PD-1 con Pembrolizumab ( Keytruda ) potrebbe rappresentare una strategia terapeutica promettente per le donne con un tu ...


Il trattamento con Atezolizumab, un inibitore del checkpoint immunitario, è associata a una migliore sopravvivenza globale nei pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) avanzato ...


I dati aggiornati di uno studio di fase II hanno mostrato che il trattamento con Atezolizumab, un inibitore del checkpoint immunitario anti-PD-L1, ha prodotto una sopravvivenza globale mediana di 11. ...


Uno studio di fase Ib ha mostrato che l’anticorpo monoclonale anti-PD-L1 Avelumab possiede attività antitumorale con un profilo di sicurezza accettabile nei pazienti con carcinoma uroteliale metastat ...


I dati preliminari dello studio CheckMate-032 hanno mostrato che Nivolumab ( Opdivo ) in monoterapia è risultato ben tollerato e ha mostrato attività antitumorale nei pazienti con tumori gastrici o d ...


Gli inibitori del checkpoint immunitario che hanno come bersaglio il recettore PD-1 e il suo ligando, PD-L1, hanno prodotto miglioramenti significativi e duraturi negli esiti clinici di alcuni tipi di ...


Uno dei tratti distintivi dell'immunoterapia oncologica è rappresentato dalla lunga durata delle risposte, evidente in seguito alla somministrazione di citochine quali l'interleuchina-2 ( IL-2 ) o di ...


Ipilimumab ( Yervoy ) migliora la sopravvivenza nei pazienti con melanoma metastatico. Questa popolazione di pazienti, spesso, sviluppa metastasi cerebrali, che sono associate a scarsa sopravvivenza, ...


La monoterapia con Pembrolizumab ( Keytruda ), come seconda linea, è risultata associata a una discreta sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) tra i pazienti con mesotelioma pleurico maligno PD- ...


Nivolumab ( Opdivo ) è risultato associato a più alti tassi di risposta obiettiva rispetto alla chemioterapia in uno studio di fase 3 su pazienti con melanoma metastatico refrattario a Ipilimumab ( Ye ...